Come eliminare l’aria dai termosifoni?

pubblicato in: Fai da te, Idraulica, Tecnologia e How To | 0

Come eliminare l'aria dal termosifone

All’inizio della stagione autunnale può capita che, avviando i caloriferi, non tutti riscaldano a dovere. Una delle soluzioni più veloci è quella di rimuovere l’aria dai termosifoni e capire se il problema deriva da questo o da un problema di pressione dell’impianto o delle tubature.

La presenza di bolle d’aria nel circuito dei termosifoni, non consente un riscaldamento omogeneo del radiatore e in alcuni casi, provoca un fastidioso rumore di caduta d’acqua. In questo breve articolo ti daremo tutte le istruzioni utili per rimuovere l’aria dai termosifoni e ripristinare il loro funzionamento ottimale per avere il miglior comfort domestico.

Benissimo, quindi come procedere? Iniziamo subito…

1.Individua il termosifone da sfiatare

Come togliere l'aria dai termosifoni, individua i termosifoni da spurgarePer capire quale dei tuoi caloriferi scaldano a piena potenza e quali no: appoggia la mano sul radiatore ad acqua calda cominciando sempre dal basso (nella parte più vicina al pavimento) e risali pian piano. Se noti una differenza di temperatura nella parta superiore significa che molto probabilmente c’è aria nel termosifone oppure non è completamente pieno d’acqua calda. Ti accorgerai quindi che riscalderà di meno e ha bisogno del tuo intervento per togliere l’aria in eccesso.

2. Rimuovi l’aria dai termosifoni ad acqua calda

Rimuovi l'aria dai termosifoni - parlaneaquattrocchiUna volta aver individuato quali radiatori scaldano male, bisogna intervenire sulla valvola di sfiato (che si trova spesso nella parte in alto). Nella maggior parte dei casi puoi utilizzare una pinza multifunzione per eseguire l’operazione (alcuni modelli potrebbero richiedere una chiavetta specifica).

Per iniziare indossa un paio di guanti da lavoro – evita di scottarti con l’acqua bollente – e posiziona una bacinella sotto la valvola di sfiato. A questo punto, svita delicatamente (in senso antiorario) la valvolina finché non inizierai a sentire il sibilo dell’aria che inizia a fuoriuscire. Ci sarà un momento in cui vedrai spurgare aria e acqua insieme, attendi che tutta l’aria fuoriesca e ci sia soltanto l’acqua – ti avviso, se è un impianto datato avrà un cattivo odore -.

Lascia uscire l’acqua per qualche secondo (senza esagerare, per evitare di svuotare l’impianto) e infine stringi la valvola di sfiato. Ripeti l’operazione su tutti i termosifoni di casa che presentano lo stesso problema. Fatto? Bene, adesso l’impianto di riscaldamento dovrebbe funzionare correttamente e il calore dei termosifoni dovrebbe essere omogeneo in tutte le stanze.

Rimuovendo l’aria dai termosifoni potrebbe diminuire la pressione del circuito di riscaldamento. Dovrai perciò ripristinare la pressione d’impianto una volta che tutti i radiatori sono stati spurgati. Controlla il libretto uso e manutenzione della tua caldaia per capire la procedura specifica da seguire.

Trascorsa qualche ora, controlla di nuovo tutti i termosifoni, assicurati che scaldino correttamente e che non vi siano valvole che perdono.

 

Newsletter per riceve notizie sul fai da te - di parlaneaquattrocchi

 

 

Scrivi un commento